Conferenza VESCOVO GRAZIANI

Conferenza VESCOVO GRAZIANI
Sala della Pinacoteca
Venerdì 6 ottobre 2017, ore 17.30

 

CONFERENZA:

IL VESCOVO GRAZIANI, DIPLOMATICO PONTIFICIO E COMMITTENTE D’ARTE

 

Massimo Moretti, docente di Storia dell’Arte moderna – Università Di Roma La Sapienza

 

Originario di Borgo Sansepolcro, parente del grande Piero della Francesca, Antonio Maria Graziani (1537-1611) era già un consumato diplomatico a servizio della Santa Sede, quando fu posto da Clemente VIII sulla cattedra vescovile di Amelia (1592) e poi nominato nunzio a Venezia (1596). Come segretario del cardinale Commendone aveva attraversato l’Europa, soggiornando a lungo alle corti di Vienna, Cracovia, Praga. Fu segretario di papa Sisto V e del nipote cardinale Alessandro Montalto. Dopo la morte del fratello Luigi, chiese di tornare ad Amelia dove promosse un’opera di riforma religiosa e culturale destinata a lasciare un segno indelebile. La sua presenza attirò ad Amelia personaggi di prestigio, tra cui Federico Borromeo che vi soggiornò a lungo nel 1599. La comunicazione del prof. Moretti verterà sulle relazioni che Graziani tenne con l’élite culturale e artistica del suo tempo, mettendo il luce la sua attività di committente e promotore delle arti e i suoi rapporti con artisti di primo piano quali il fiammingo Pietro Candido, Federico Zuccari, Domenico Tintoretto, Palma il giovane, i fratelli Alberti, gli architetti Vincenzo Scamozzi e Ottaviano Mascarino

Share This