L’HISTOIRE DU SOLDAT

L’HISTOIRE DU SOLDAT
Venerdì 20 ottobre 2017 – ore 20.30

TEATRO SOCIALE

L’HISTOIRE DU SOLDAT

di Igor Stravinsky

 

Originale interpretazione in chiave moderna (e in lingua napoletana) del capolavoro stravinskiano da parte di PEPPE SERVILLO.

 

All’opera fa da introduzione letteraria-musicale un suggestivo prologo (prima parte), che, con un viaggio indietro nel tempo, dapprima ci richiama al breve, teso periodo di pace tra le due guerre mondiali (con tre famose composizioni di Rachmaninov), poi rievoca lo sbarco degli alleati in Campania, con le parole dell’ufficiale e scrittore inglese Lewis (che descrive la Napoli del 1944 come egli la vide, ridotta dal conflitto ad un immenso, miserabile mercato nero) e infine, con il melodioso Andante di Bruch, ci tragitta finalmente (seconda parte) all’Histoire, che la voce di Servillo rivisita in modo suggestivo, alternandosi con la celebre partitura, che è eseguita dagli ottimi strumentisti del Pathos Ensemble.

 

PRIMA PARTE

LETTURA: Dalle lettere del pianista Sergio Fiorentino

RACHMANINOV: Preludio op. 3 n. 2 per pianoforte solo

Vocalise op. 34 n. 14 per violino e pianoforte

Preludio op. 23 n.5 per pianoforte solo

LETTURA: Lo sbarco a Paestum, dal libro “Napoli ’44” di Norman Lewis

BRUCH: Andante in la minore op. 83 n. 1 (dagli Otto pezzi per clarinetto, viola e piano)

 

SECONDA PARTE

IGOR STRAVINSKY: L’HISTOIRE DU SOLDAT

Testo di Charles-Ferdinand Ramuz – Adattamento di Peppe Servillo

Marche du soldat – Petit air au bord du ruisseau – Pastorale – Marche royale – Petit concert – Tango Valse – Ragtime – Danse du diable – Grand chorale – Marche triomphale du diable

 

PATHOS ENSEMBLE: Silvia Mazzon, violino; Mirco Ghirardini, clarinetto; Marcello Mazzoni, piano.

Peppe Servillo, voce recitante

 

PRENOTAZIONI: I.A.T. – Ufficio Turistico dell’Amerino – info@iat.amelia.tr.it – tel. 0744 981453

Share This