MA MISI ME PER L’ALTO MARE APERTO

MA MISI ME PER L’ALTO MARE APERTO
Sabato 9 ottobre, ore 20.30 – Teatro Sociale

“MA MISI ME PER L’ALTO MARE APERTO”

Mirabella racconta Dante

Con questo splendido verso (Inferno, canto XXVI) Ulisse rivela d’avere ripreso il mare, lasciando nuovamente Itaca, spinto dal desiderio d’esplorare, oltre le colonne d’Ercole, il “mondo sanza gente”. L’Ulisse di Dante rappresenta un’immagine insuperata della grandezza dell’uomo, del suo irrefrenabile impulso a conoscere, a penetrare nell’intima profondità delle cose. Nel settecentesimo anniversario della morte del Poeta (1321- 2021) Michele Mirabella, con l’ausilio di due musicisti di talento, ci guida in un suggestivo viaggio alla scoperta dell’identità tra musica e letteratura, nel quadro della possente visione poetica e spirituale, che fa dell’Alighieri – ben più che il riconosciuto padre della lingua che tuttora parliamo – il nostro sempiterno ed ineguagliato Maestro di vita.

Michele Mirabella, voce recitante
DUO MERCADANTE
Rocco De Bernardis, clarinetto
Leo Binetti, pianoforte

Share This
179